MOZZARELLA DI BUFALA A ROMA

La coagulazione è ottenuta aggiungendo al latte riscaldato fermenti naturali derivanti da precedenti lavorazioni di latte di bufala.

La cagliata, rotta fino ad ottenere grani della dimensione di una noce, è fatta maturare in siero per circa 5 ore e successivamente ridotta in strisce filate in acqua a 95° C e "mozzate" per ottenere la pezzatura desiderata. I pezzi ricavati sono tenuti in acqua potabile fredda e salati in salamoia per tempi variabili: una volta confezionati vengono conservati nel liquido di governo.Il prodotto può anche essere affumicato con procedimenti naturali e tradizionali.



Caratteristiche

Il colore della crosta, liscia e spessa un millimetro, è bianco porcellana, la pasta a sfoglie sottili è elastica, al taglio fuoriesce il latticello di bufala con caratteristiche delicate e persistenti tipiche di questo latte.

Informazioni nutrizionali

  • Valori medi: 100 gr./ 3,5 oz
  • Valore energetico: kg 1205 - kcal288
  • Lipidi: 24,4 g di cui acidi grassi 14 g
  • Carboidrati: 1 g di cui zuccheri 0,4 g
  • Proteine: 16,7 g
  • Sale: 0,5 g
  • Calcio: 210 mg
  • Fosforo: 195 mg 


Modalità di degustazione: 20 °C